AL SERVIZIO DEL CAMBIAMENTO E DELL’INNOVAZIONE

 

Cari amici, voi avete «una nobile vocazione orientata a produrre ricchezza e a migliorare il mondo per tutti» (Lett. enc. Laudato si’, 129); siete perciò chiamati ad essere costruttori del bene comune e artefici di un nuovo “umanesimo del lavoro”. Siete chiamati a tutelare la professionalità, e al tempo stesso a prestare attenzione alle condizioni in cui il lavoro si attua, perché non abbiano a verificarsi incidenti e situazioni di disagio.

Il tempo presente ci invita a privilegiare azioni che possano generare nuovi dinamismi nella società e che portino frutto in importanti e positivi avvenimenti storici (cfr Esort. ap. Evangelii gaudium, 223).

Discorso del Santo Padre Francesco agli imprenditori riuniti in Confindustria

Per creare  uno  spazio  di  contaminazioni  e  di  possibili  collaborazioni  su  progetti  reali  ed efficaci, il Festival darà spazio a tutte le realtà descritte in questa pagina, dando la possibilità ai partecipanti di mettersi in ascolto delle esperienze innovative che verrano presentate.

 

Qualsiasi realtà potrà presentare la propria buona pratica scrivendo a info@festivalpastoralecreativa.com. L’organizzazione selezionerà le eccellenze tra queste proposte perchè ciascuna di esse possa essere presentata all’interno del festival nell’apposito format.

Parrocchie, diocesi, istituti di vita consacrata, ordini, enti e tutte le organizzazioni no profit e profit che si muovono all’interno del panorama ecclesiale che, per far fronte a situazioni sempre nuove e ad esigenze diverse che caratterizzano le realtà pastorali, hanno saputo progettare con creatività nuovi percorsi, gestendo con cura quei processi e aspetti organizzativi riguardanti le persone, le risorse materiali e finanziarie in chiave missionaria, coniugando competenza, professionalità, Vangelo e Magistero ecclesiale.

Aggregazioni laicali, imprese sociali e associazioni del terzo settore che, rappresentando un’eccellenza nel panorama nazionale e internazionale, metteranno a confronto le proprie esperienze e competenze, nell’ottica di collaborare in una continua crescita e innovazione e produrre nuove prassi da poter imitare o ricreare.

Realtà imprenditoriali che si distinguono per un’attenta gestione delle risorse umane e dei processi organizzativi, che mettono al centro i valori della trasparenza e del bene comune, che realizzano delle buone prassi dove il fine diviene un tutt’uno con i mezzi e l’azione una bene-dizione. Ogni realtà potrà presentare, condividere e confrontarsi sulla concretezza ed efficacia del proprio progetto e delle proprie best practice.